Frammenti rivista

“Frammenti” è il giornale online in cui collaboro da maggio 2015.

Frammenti (pagina Facebook) e frammenti_mag (su twitter)
diffonde una passione comune verso l’informazione, l’attualità, la storia e l’arte e la ripropone con articoli per ogni genere.

All’interno di questa diffusione mi occupo in particolare di coordinare il focus FOTOGRAFIA che desidera trovare un punto di incontro tra passato e presente fotografico dando la giusta importanza a entrambe le parti. Fotografia è storia ma è anche fatta gli artisti, locali o globali emergenti.

All’interno del focus EROS la passione fotografica si fonde al corpo e cerca di essere un nuovo approcio all’educazione sessuale (scorrere in fondo alla pagina). Ricerchiamo progetti che spieghino il nostro rapporto con la sensualità, l’erotismo e la sessualità.

ff
Dall’alto in senso orario: ©Alva Bernadine, ©Robert Capa, ©Nobuyoshi Araki, ©Lou Reed

FOCUS: EDUCAZIONE SESSUALE OGGI

LA CLITORIDE, QUELLA SCONOSCIUTA (io)

A SCUOLA DI EDUCAZIONE SESSUALE CON ANIME E MANGA (Silvia Ferrari)

Agender: quale sessualità, per un’identità sincera? (Francesca Leali)

Torino e Milano tra festival del cinema “arcobaleno” (Dalila Forni)

Nascere maschi, nascere femmine: il “gender” secondo National Geographic (Dalila Forni)

Steph Wilson si autocensura: nudi parodia dei giorni nostri (io)

Apollonia Saintclair: fumetto erotico e mistero (io)

Schermata 2017-06-22 alle 02.27.35
©Apollonia Saintclair
rewrw
Dall’alto in senso orario: ©Arno Rafael Minkkinen, ©Kate Molenkamp, ©Guy Bourdin e ©Ansel Adams

QUI gli ultimi ARTICOLI:

Kei Nomiyama: al limite tra scienza e fotografia (io)
“VELLUTO BLU” DI DAVID LYNCH: OLTRE LO SCANDALO (Ginevra Amadio)
Sony World Photography Awards, gli italiani finalisti (Lorena Nasi)
Fan Ho: Hong Kong, il talento e una macchina fotografica (io)                                  Filippo Minelli: processi di parole, processi di silenzi (Francesca Leali)                                  Il vecchio (e il nuovo) West (io)                                                                                                          Il surrealismo di Anastasia Cazobon: L’adolescenza in “From the Secret World” (Camilla Volpe)                                                                                                                            Richard Mosse: bellezza e tragedia nella stessa inquadratura (io)

INFINE QUESTI ARTICOLI IN ARCHIVIO.  BUONA LETTURA!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
close-alt close collapse comment ellipsis expand gallery heart lock menu next pinned previous reply search share star